Medicina estetica 2020

La Medicina Estetica è la branca della medicina tra Dermatologia e Chirurgia Plastica che si occupa di trattare la parte esterna del corpo, la pelle, per migliorarla dal punto di vista estetico, senza dimenticare gli aspetti medici (che non sono presi in considerazione dagli estetisti).

Anche le tecnologie utilizzate sono puramente progettate e studiate per i medici: il laser, ad esempio, ha una potenza diversa (superiore) rispetto al laser per i centri estetici e ha la possibilità di un trattamento e di una guarigione superiori (e di un miglioramento degli inestetismi). Soprattutto se usato in mani esperte da medici e chirurghi estetici. Molti uomini e donne usano quotidianamente la tecnologia laser per rimanere giovani e belli.

La Visita è un vero e proprio Esame Medico di Medicina Estetica che tende a valutare la condizione fisica completa del paziente, l’alimentazione, l’obesità o la cellulite, al fine di ottenere un approccio medico o cosmetologico mirato.
Ringiovanire con iniezioni di acido ialuronico o botulino

Risultati estetici eccezionali si ottengono con l’utilizzo di Botulino o infiltrazioni (filler) a base di Acido Ialuronico e numerosi biostimolanti per la rigenerazione della pelle, senza i rischi associati (paralisi cronica permanente, reazioni di rigetto, granulomi di iper-sensibilità, breve durata del trattamento, impossibilità di correggere l’errore di iniezione).
Sono necessari solo da 4 a 5 trattamenti per ottenere un fotoringiovanimento semipermanente, che richiede solo poche sessioni di manutenzione annuali!
Labbra giovani e voluminose

Per trasmettere un’immagine giovanile, le labbra devono essere toniche e senza rughe. Sappiamo che con il passare degli anni diventano vuoti: da giovani possiamo riacquistare volume e tono, ma poi il volume deve essere contenuto e il tono deve essere rafforzato. Una soluzione è l’introduzione di riempitivi non permanenti perché garantisce un effetto naturale: la tecnica prevede l’inserimento di acido ialuronico a diverse densità. Il più leggero, posto in superficie, ne ridisegna la forma; il più denso, in profondità, fornisce sostegno e volume.

Domande sulla Mastoplastica ?

Una volta terminato l’intervento, inizia il processo di recupero. Poiché ci sono così tante opzioni per quanto riguarda i tipi di impianto, il posizionamento e le incisioni, il tempo di recupero varia notevolmente. Tutti i pazienti hanno generalmente bisogno di almeno 2 giorni di riposo dopo l’intervento, seguiti da un periodo di alcuni giorni di attività ridotta.

La maggior parte dei pazienti è in grado di tornare alla routine quotidiana dopo circa una settimana. Il gonfiore e l’indolenzimento possono persistere per altre 3 o 4 settimane.
Cosa aspettarsi subito dopo l’aumento del seno

Prendersi cura di se stessi dopo l’operazione è estremamente importante. Dovete dare al vostro corpo un tempo ottimale per guarire e apparire al meglio. Ecco cosa ci si può aspettare nei primi giorni dopo l’intervento:2

L’intervento chirurgico è incredibilmente impegnativo per il corpo. Probabilmente vi sentirete estremamente stanchi e doloranti nei giorni successivi all’intervento. Riposatevi a sufficienza.
24 ore dopo l’intervento, potete rimuovere le medicazioni, ad eccezione dei nastri cutanei o delle strisce sterili che coprono le incisioni. Le strisce sterili vengono applicate con un adesivo per la pelle, in modo da poter essere lavate senza doverle rimuovere. Asciugare con un asciugamano pulito. Le strisce sterili alla fine cadranno da sole.
Si può continuare a coprire le incisioni con medicazioni di garza, se necessario, per una settimana.
L’area del torace può sembrare stretta mentre la pelle si adatta agli impianti, il che è normale.
Nei giorni immediatamente successivi all’intervento potreste avere meno sensibilità nei seni e nei capezzoli.
Gonfiore e lievi ecchimosi del seno sono normali dopo l’intervento e diminuiranno gradualmente nelle settimane successive.
Il chirurgo plastico potrebbe iniziare a praticare tecniche di massaggio del seno per evitare la contrattura capsulare, accelerare il recupero e diminuire il disagio.
Il chirurgo plastico potrebbe anche dirvi di indossare un reggiseno morbido ma di sostegno post-operatorio, un reggiseno sportivo o un ampio bendaggio elastico intorno al seno per aiutarvi a sostenere e posizionare il seno durante il recupero. Non indossate un reggiseno con ferretto. Il filo metallico può influenzare la posizione della protesi mammaria. Alcuni chirurghi plastici consigliano alle pazienti di non indossare affatto un reggiseno. Seguire le istruzioni del chirurgo.
Se vi viene chiesto di indossare un reggiseno o un bendaggio compressivo, toglietelo per fare il bagno, ma rimettetelo subito dopo.
La maggior parte dei chirurghi plastici permetterà ai pazienti di fare la doccia 24 ore dopo l’intervento, ma richiederanno di evitare l’acqua stagnante per 2 settimane dopo l’intervento. Questo include acqua da bagno, piscine, vasche idromassaggio, idromassaggi, laghi, oceani, ecc.
Molti pazienti ritornano al lavoro e alla loro routine quotidiana nei giorni successivi all’intervento.
Se si viene rimandati a casa con gli scarichi, svuotare il bulbo di drenaggio e registrare la quantità di liquido tre volte al giorno. È importante registrare la quantità, perché in questo modo il chirurgo saprà quando gli scarichi sono pronti per essere rimossi.

Cosa aspettarsi nelle settimane successive all’intervento

Come già detto, il processo di recupero varia per tutti. Sebbene la maggior parte dei pazienti sia completamente tornata alla normalità circa una settimana dopo l’intervento, il recupero continua:

Il seno rimarrà probabilmente gonfio e sensibile fino a un mese o più dopo l’intervento.
Si dovrebbero evitare attività ed esercizi impegnativi che facciano aumentare il polso, la pressione sanguigna o che richiedano un uso estensivo delle braccia e del torace.

Il vostro chirurgo plastico dovrebbe fornirvi una guida completa al recupero. Se si verificano problemi o complicazioni durante il recupero, contattare immediatamente il chirurgo.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*